VERBALE ASSEMBLEA STATI GENERALI DELLA PACE E DELLA NONVIOLENZA IN VENETO DEL 17-12-2020


Presenti:
Bernardino Mason, Pax Christi Mestre
Gianna Tirondola, Assopace
Chiara Segafredo, AMESCI
Flora Grassivaro, federazione donne per la pace
Paola Mariani, Amici dei popoli
Giampaolo Frison e Sergio Bergami, MIR Padova
Antonella Dursi, CSV
Angela Terranova si collega alle ore 19.15
L’assemblea online inizia alle ore 18.00. Sergio presenta le due questioni all’ordine del giorno e cioè la strutturazione dell’evento finale e la verifica sui materiali che i due gruppi di lavoro stanno elaborando.
Sul primo punto comunica la disponibilità di Vittorio Matteucci (cantante attore molto noto a
livello nazionale) a tenere un concerto con canzoni per la pace. Comunica anche il preventivo
fornito via e-mail che comprende anche il costo di un musicista e del service audio e luci. Inoltre sarà senz’altro possibile registrare l’audio per produrre un eventuale CD come è stato fatto per il concerto di apertura a febbraio, tenuto al Santo. Comunica che Matteucci è anche disponibile a recitare brani che gli verranno proposti. Chiede che i testi gli siano forniti quanto prima.
Bernardino ricorda che questa proposta di realizzare un concerto è stata fatta dopo il non felice risultato della cerimonia del 5-12, cioè del passaggio delle consegne a Berlino. Afferma inoltre che si potrebbero effettuare proiezioni di immagini e slogan durante il concerto. Quindi ci sarà bisogno di una regia e di riprese video. Bisognerà verificare se sarà possibile riprodurre anche il video, oltre che l’audio. Propone poi due date possibili di marzo: il 19 o il 26.
Antonella assicura che quanto prima verificherà assieme al CSV la disponibilità di sale per fare un concerto (presumibilmente online) per le date proposte.
Bernardino ricorda che è stata proposta la consegna dei due documenti ad un rappresentante
delle istituzioni, magari all’inizio del concerto.
Sergio propone l’assessore regionale alla cooperazione o il Presidente della Regione Luca Zaia.
Su questo punto si apre una discussione sull’opportunità di consegnare i documenti a questi
politici oppure ad un rappresentante della società civile; sull’opportunità di invitare tutti i politici della Regione; sull’opportunità di tenere insieme i due momenti cioè il concerto per la pace e la consegna dei documenti ad un rappresentate politico; sul significato simbolico della consegna dei documenti.
Poiché i pareri sono discordanti e la discussione si prolunga, Antonella propone di soprassedere a questa decisione e di passare all’altro argomento.
Risulta subito evidente che non tutti hanno letto entrambi i documenti in corso di stesura (guida glocale e linguaggio dell’odio) che pure erano stati spediti prima della riunione.
Chiara afferma che il documento Guida glocale è interessante e propone che eventuali
osservazioni siano inviate via e mail.
Giampaolo chiede alcuni chiarimenti sulla differenza tra linguaggio d’odio e linguaggio dell’odio ed anche sulla differenza tra linguaggio e discorso. Inoltre chiede di dare una definizione su che cos’è il linguaggio d’odio. Ricorda che bisognerà verificare i costi di stampa dei due documenti.
Paola spiega che in effetti ci sono problemi di traduzione dell’espressione inglese che tradotta
risulta essere linguaggio d’odio.
Angela chiede che l’introduzione alla Guida glocale sia integrata per aggiungere la storia del lavoro del Tavolo.
Sergio chiede se i due documenti alla fine diventeranno un unico documento; era una delle
proposte emerse nella riunione del giorno prima del gruppo di lavoro sugli Enti locali.
Su questo punto sia Bernardino che Giampaolo si esprimono per tenere distinti i due documenti.
In ogni caso le due introduzioni devono essere rimodulate. Bernardino dice inoltre che la Guida glocale è già in uno stato di elaborazione più avanzato rispetto all’altro.
Gianna propone di tenere distinti i due documenti, ma di pubblicarli in un fascicolo o quaderno che presenti i due testi stampati sulle pagine opposte.
Poiché l’assemblea si è prolungata fino a tardi, la discussione viene rimandata alla prossima
assemblea che si terrà il 27 gennaio 2021 alle ore 18.
La riunione termina alle 19.35

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...